Aerotech Academy, consegnati i 19 diplomi della seconda edizione. Al via il nuovo anno accademico

17 giugno 2022

A Pomigliano D’Arco sono stati premiati oggi i 19 studenti che hanno partecipato al percorso di alta formazione di Leonardo. Presenti Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli, Alessandro Profumo, CEO Leonardo e Luigi Carrino, Presidente DAC. Aperte le iscrizioni per la terza edizione.

Ultimo atto della seconda edizione dell’Aerotech Academy, il percorso di alta formazione su tematiche di frontiera dell’ingegneria nato dalla collaborazione fra Leonardo e l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Si è svolta oggi, presso l’Aerotech Campus di Leonardo a Pomigliano D’Arco, la cerimonia di consegna dei diplomi a 19 studenti, alla presenza di Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli, Alessandro Profumo, CEO di Leonardo e Luigi Carrino, Presidente DAC - Distretto Aerospaziale Campania. L’Aerotech Campus fa parte della rete dei Leonardo Lab, ovvero i laboratori di innovazione tecnologica di Leonardo, e costituisce uno dei centri di innovazione su materiali e processi produttivi per l’intero Gruppo. Il campus favorisce l’innovazione e l’apertura a nuove soluzioni tecnologiche in linea con i trend di mercato, avvalendosi del supporto del prestigioso Ateneo partenopeo.

Innovazione e Industria 4.0 al centro dei project work

Durante la cerimonia, tutti gli studenti hanno presentato i loro project work incentrati sui temi chiave dell’attuale scenario economico-produttivo. Tra questi, spiccano l’innovazione tecnologica per le aerostrutture, l’industria 4.0, i processi di sostenibilità e digitalizzazione per la fabbrica del futuro e le frontiere dei veicoli aerei di prossima generazione.

Le specificità degli argomenti affrontati e il prestigio dei referenti istituzionali e accademici intervenuti, conferma la forte sinergia tra mondo universitario, imprese e territorio che è alla base della costituzione dell’Academy.

Una fucina di talenti campani

L’intera classe della seconda edizione dell’Aerotech Academy è composta da studenti campani, selezionati attraverso un apposito bando e già in possesso di titoli di laura triennale e/o magistrale in ambito ingegneristico.

Durante i nove mesi del Master, i ragazzi hanno sia aumentato le loro competenze teoriche, sia sviluppato capacità operative e concrete, immediatamente spendibili in settori industriali a tecnologia avanzata.

Durante il percorso formativo sono stati coniugati e integrati temi avanzati di ricerca ingegneristica ed applicazioni di interesse dell’industria manifatturiera, il tutto organizzato con metodologie di insegnamento e di apprendimento innovative.

Il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, intervenuto alla cerimonia, ha così commentato: “L'Aerotech Academy di Leonardo mette a fattore comune le competenze dei giovani e le tecnologie avanzate delle nostre aziende. Un progetto che rappresenta per il nostro capitale umano un grandissimo fattore di crescita dei nostri territori. Il rilancio industriale di Napoli e della città metropolitana deve passare anche da iniziative come quelle dell'Aerotech Campus di Pomigliano D’Arco”.

“L'Aerotech Academy – ha sottolineato il presidente del Distretto Aerospaziale Campano, Luigi Carrino – porta l'Università dentro l'impresa e crea quella sinergia indispensabile per sviluppare le competenze necessarie sia ad una grande industria come Leonardo sia alle PMI della filiera. Come DAC abbiamo sostenuto sin dall’inizio questa importante iniziativa che rappresenta un concreto esempio di come si genera competitività e innovazione, con significativi benefici per i territori.”

“Lo sviluppo di nuove competenze tecniche e organizzative è un prerequisito essenziale per governare il business in una fase di trasformazione tecnologica – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo – l’innovazione, la capacità di attrarre e valorizzare il talento sono fattori chiave per la competitività di Leonardo e la sua capacità di generare valore nel lungo periodo. Il valore aggiunto dell’Aerotech Academy non risiede solo nella capacità di legare formazione e mondo del lavoro, ma anche nella concretezza dei project work portati avanti dagli studenti, che si inseriscono in ambiti di interesse aziendale e contribuiscono a esplorare nuove linee di business. L’Academy – ha concluso Profumo – rappresenta un esempio vincente della sinergia che Leonardo ha instaurato con il mondo universitario e della ricerca, in particolare con l’Università Federico II, perseguendo lo sviluppo delle competenze secondo un modello di open innovation collaborativa”.

Aperte le iscrizioni per la terza edizione

Dopo il successo di partecipazione dei primi due anni, sono già aperte le iscrizioni per la terza edizione dell’Aerotech Academy, rivolta agli studenti in possesso di titolo di studio almeno pari alla laurea triennale, da selezionare mediante apposito bando.

Le attività di formazione dell’Academy sono riconosciute dall’Università di Napoli, e sono erogate da professori universitari ed esperti Leonardo. Il programma del 2022 è organizzato in tre capitoli: Aerostructures core technologies and beyond, Industry 4.0 and digitalization for future factory e Challenges for next-generation air vehicles. Le attività dell’Academy sono svolte interamente in lingua inglese, e sono articolate su 9 mesi a tempo pieno, di cui un massimo di 6 mesi di formazione in aula dedicata alla ricerca e alla formazione superiore nel settore aerospaziale e almeno 3 mesi di project work attraverso l’analisi, l’applicazione e l’evoluzione di case study di reali esperienze lavorative.

Tutte le informazioni relative alle modalità di iscrizione sono reperibili sul sito ufficiale dell’Aerotech Academy.

Non ci sono risultati.